Stigliano 75018, Italia
info@pc-webagency.it
+39 333 769 4915

Fatturare con l’Advertising

fatturare con l'advertising

Chiunque, una volta avviato un business, vuole riuscire a fatturare sempre di più e quindi aumentare il profitto. Anche se io preferisco basare le mie strategie sull’Inbound Marketing, è certamente necessario conoscere le potenzialità di strategie basate su uno strumento a pagamento. Questo perché fatturare di più con l’Advertising fatto seriamente è certamente possibile a spesso persino agevole. Ma prima di tutto bisogna capire bene come e perché!

Innanzitutto chiariamo il concetto di Advertising: semplicemente parliamo di pubblicità a pagamento, sia a livello imprenditoriale che organizzativo. In ambito di Marketing Digitale bisogna scegliere, generalmente, se sfruttare Google e i motori di ricerca o i Social Media (eccoti un’utile guida a questo riguardo), ma innanzitutto è bene avere chiari dei punti di fondamentale importanza.

La base da cui partire per riuscire a fatturare di più con l’Advertising.

Per fare una pubblicità a pagamento che sia profittevole necessitiamo di inquadrare bene e sfruttare tre variabili:

  • Il budget. Quanto puoi spendere? Questo sarà di fondamentale importanza anche per capire su quali canali investire. Ovviamente una maggiore spesa ci consente di raggiungere migliori risultati, ma bisogna stare attenti a non spendere eccessivamente, questo farebbe calare il profitto, e soprattutto a creare comunque una buona campagna. Come fare a capire se una campagna è buona o meno?
  • Per capirlo abbiamo due strumenti: il test A/B, che praticamente ci consente di capire quale versione di una stessa inserzione converte di più; le KPI di valutazione, che analizzano gli insights e ci consentono di targettizzare e impostare meglio la campagna. Questo può essere molto agevole da farsi per esempio con i numerosi strumenti che mette a disposizione Facebook.
  • Fissare degli intervalli di misurazione, quando la campagna è lunga, al fine di poter correggere anche campagna in corso grazie agli insights di cui ho accennato al punto superiore.

In pratica, innanzitutto capire di che budget si dispone e di conseguenza puntare sulle giuste piattaforme, dunque testare, misurare e laddove necessario correggere! Ma non è tutto qua…

insights

Utili consigli oltre le campagne a pagamento!

Aumentare il fatturato è possibile non solo con l’Advertising ma anche con moltissime altre strategie che in realtà poco hanno a che fare con il Digital Marketing. Soprattutto se sei un freelance come me, quello che puoi fare è innanzitutto potenziare la tua attività collaborando con altri professionisti del tuo stesso ambito ma specializzati in altri dettagli. Trovare soluzioni che portino vantaggio a entrambi potrebbe consentirti di ingrandire la tua clientela e anche in breve tempo.

Dunque preparare buone proposte per professionisti e imprenditori che potresti anche contattare direttamente tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: