Stigliano 75018, Italia
info@pc-webagency.it
+39 333 769 4915

Diffidate dai miti sui Social Media. Sfatiamoli insieme!

miti sui social media

Poche settimane fa ti parlai dei problemi legati al Front-end development, sfatando spero delle convinzioni che si possono avere, le quali possono nuocere al business. Oggi è il turno di un altro aspetto del Marketing che vede le persone meno esperte spesso confuse, questa volta sfaterò alcuni miti sui Social Media che possono allontanarti dal più importante mezzo di promozione moderno. Pochi minuti di lettura per quattro punti fondamentali che potrebbero farti guardare i Social Media sotto una luce diversa.

I quattro principali miti sui Social Media.

Le cose che più spesso sento dire dalla gente sono quelle che seguono:

  1. Voglio avere molti followers sulle mie pagine, è quello che mi serve.
  2. I Social Media sono una cosa solo per i giovani.
  3. Fare Social Media Marketing è costoso, preferisco evitarlo per la mia azienda.
  4. Il mio business non mi permette di sfruttare le piattaforme Social.
followers e miti sui social media

Queste sono quattro grossissime bugie, i miti sui Social Media che oggi sfatiamo insieme. Ma perché sono bugie? Analizziamole velocemente e singolarmente.

  1. I Social Media servono a coinvolgere gli utenti, a creare relazioni. Ragion per cui è inutile avere migliaia di followers se poi questi non sono assolutamente coinvolti dai tuoi contenuti. Questa è la semplice ragione per cui non serve a nulla comprare seguaci, cosa purtroppo in voga e che fa guadagnare molta gente disonesta; meglio pochi followers ma organici e coinvolti.
  2. Ci sono persone di tutte le età sui Social Media. Ovviamente non tutte le piattaforme hanno lo stesso target di utenti: TikTok è un covo della Generazione Z; LinkedIn ha iscritti che hanno un’età principalmente compresa fra i 30 e i 50 anni; Facebook è molto utilizzato anche dagli ultrasessantenni.
  3. Il Social Media Marketing non è molto costoso, basta analizzare il ROI e gli insights per rendersene facilmente conto.
  4. Quindi non ci resta che dire che, anche alla luce di quanto descritto al secondo punto, non può essere vero che esista un solo business non adatto ai Social Media. Questo sempre perché vi sono presenti persone di tutte le età, le classi sociali, con tutti gli interessi possibili.

Il segreto per sfruttare al meglio le piattaforme.

I Social Media sono davvero alla portata di tutti e sono decisivi, in quanto rappresentano ormai il più importante mezzo di promozione per un’azienda o un libero professionista. Bisogna che tu sappia individuare i tuoi buyers e capire su quale piattaforma puntare (per farlo eccoti un mio post su Instagram molto chiaro). Sono sicuro che dopo aver letto questo articolo di blog, sfatando i quattro principali miti sui Social Media, inizierai a guardare le piattaforme Social con meno scetticismo. Contattami per altri chiarimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: