Stigliano 75018, Italia
info@pc-webagency.it
+39 333 769 4915

FOMO, sai davvero di cosa si tratta?

fomo

C’è una strategia di mercato vecchia come il mondo, che tutti conosciamo, ma in cui tutti cadiamo almeno una volta. Hai mai provato quel senso di urgenza che ti spinge a effettuare un acquisto su un sito o su Amazon, ad esempio? Oggi ti parlerò proprio di questo, quella strategia che mira a non farti perdere tempo e compiere più velocemente l’azione che vuoi. In gergo si chiama FOMO, appunto una forma di ansia sociale, acronimo di Fear Of Missing Out. Scopriamo insieme come funziona e cosa, per esempio, potresti fare per sfruttarla al meglio.

Come sfruttare la FOMO?

Possiamo individuare quattro strumenti, di quelli maggiormente utilizzati da tutti i siti per mettere quell’ansia ai visitatori. Quali sono questi mezzi utilizzati per farti cedere alla FOMO?

  1. Fai vedere cosa fanno gli altri utenti. Capita spesso di andare, per esempio, su un sito di prenotazione di B&B o Hotel, per esempio Booking.com. Quante volte avrai visto la voce restano solo 3 camere? La realtà è che nulla ti dice che effettivamente la gente sta prenotando, la certezza è che questa ti metterà fretta e penserai di muoverti e prenotare prima possibile per la paura di non trovare più disponibile.
  2. Fare forza sulla non disponibilità. Perché tutti tengono a farti vedere anche quello che non è più disponibile? Il fine è farti vedere ciò a cui, per la tua indecisione, hai già deciso di rinunciare. Volendo cambiare ambito, sono tanti gli e-commerce che preferiscono mantenere le schede dei prodotti esauriti, soprattutto laddove si tratti di prodotti di cartello che richiamino l’attenzione.
  3. La scorta. Ovviamente è importante mostrare quanti pezzi si hanno a disposizione, quante camere sono ancora libere, al cliente. È logico che questo metta fretta, secondo meno solo di un’altra cosa, l’ultimo punto di questo elenco.
  4. Il countdown. Quel cronometro che si avvicina sempre di più all’ora zero, quanta fretta e ansia è capace di mettere? Se fai un’offerta dal tempo limitato nulla funziona di più di un bel cronometro, che sia bello grande e visibile per i visitatori del tuo sito. Lasciando perdere il dettaglio che magari, al termine del conto alla rovescia, l’offerta sia ancora presente. Da questo punto di vista la FOMO funziona un po’ come quelle famose televendite di pentole o materassi, che ogni sera dicevano soltanto per questa sera, ma l’offerta in realtà dura da anni.
fomo fear of missing out

Conclusione.

Chi non è mai stato vittima della FOMO? Praticamente nessuno. Applicare in modo intelligente questi consigli può aumentare le vendite di un sito, oltre a farti capire quando qualcuno sta utilizzando queste strategie per fare in modo che sia tu ad acquistare e non a vendere. I miei strumenti di lavoro, il mio metodo, mi permettono di proporti una soluzione e-commerce che utilizzi al meglio queste tecniche, ad esempio attraverso sidebar o popup dedicati che ti daranno una grossa mano a incrementare i tuoi guadagni giocando con la psicologia dei tuoi clienti. Sei pronto a iniziare a farlo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: