Stigliano 75018, Italia
info@pc-webagency.it
+39 333 769 4915

Lead profilati, come raggiungerli?

Già qualche settimana fa ho parlato di Lead Generation, di cosa sono i lead profilati, o qualificati che dir si voglia. Prima di scoprire altre maniere per raggiungerli chiariamo, una volta di più, cosa si intende con Lead Generation.

Con questa terminologia ci si vuole riferire all‘insieme di tecniche di Marketing atte ad attirare utenti, potenziali clienti, interessati a un determinato bene o servizio. Quindi l’obiettivo non può essere raggiungere un pubblico generico, piuttosto quel determinato pubblico che conoscere deve essere uno dei primi elementi della tua strategia. Trovare un contatto fra te e il lead è il primo stadio di un funnel d’acquisto, gli utenti potenzialmente interessati devono prendere coscienza della tua azienda, di te come libero professionista. Allora dovrai instaurare un rapporto di fiducia, con un’attività di comunicazione che guardi al medio e lungo termine. Ma come riuscire a fare tutto questo?

Un altro modo per trovare lead profilati.

Il blog, gli account sui Social Media, possono essere molto importanti per attirare un pubblico targettizzato tramite strategie di Inbound Marketing; tuttavia potrebbe servire altro per riuscire a raccogliere contatti, per esempio iscritti al tuo e-commerce, e per farlo esiste uno strumento particolare. Di altro non si tratta se non, tecnicamente, una pagina del tuo sito, precisamente la landing page. Questa agevolerebbe molto l’iscrizione al tuo sito, rendendo l’azione molto più immediata e veloce. Prima di tutto, però, capiamo bene cos’è una landing page e come ci aiuta a raccogliere contatti di lead profilati?

landing page per lead profilati

Le landing page per raccogliere contatti.

Una landing page è una pagina del tuo sito dove l’utente deve atterrare per fare una determinata azione. La sua struttura ha dei punti cardine, che devono essere un titolo e una frase che attiri, preferibilmente anche un’immagine; nel caso della necessità di raccogliere contatti, piuttosto che la frase persuasiva ecco la necessità di inserire, semplicemente, un modulo contatti. La cosa, con un plugin di WordPress, è abbastanza semplice da fare e funziona davvero bene, l’unico problema è capire come i lead devono raggiungerla. Infatti una landing page non crea lead profilati semplicemente navigando sul sito, non avrebbe senso raggiungere questa pagina così se chi già conosce il tuo sito può entrarci magari con un comodo Login Social; il difficile sta nel fare in modo che gli utenti qualificati ci cadano letteralmente sopra. Come fare allora?

Come attirare lead profilati sulla tua landing page?

La soluzione a questo problema ha una strada, che tecnicamente non ha a che fare con l’Inbound Marketing. Io fondo il mio modo di lavorare sull’Inbound Marketing, tuttavia sono conscio del fatto che chi intende raggiungere un bacino d’utenza più largo possibile non può prescindere del tutto dall’advertising.

Una buona strategia di Marketing dev’essere multicanale e per questo deve sfruttare, fra gli altri, sia i motori di ricerca che i Social Media. Campagne pubblicitarie che portino utenti sulla tua landing page, sia con Facebook Ads che con Google Ads, sono l’ideale per provare a spingere lead profilati a iscriversi alla tua newsletter e al sito. Una volta che questi saranno iscritti, potrai agevolmente fidelizzarli e/o incitarli ad acquistare tramite Email Marketing o attività di retargeting, due mezzi con un potenziale enorme per fare di lead dei buyers e così riuscire a vendere.

La base di tutto, ovviamente, deve essere una strategia di comunicazione per la pianificazione di campagne pubblicitarie professionali, che solo chi è davvero competente può costruire. Avrai intuito quanto una landing page, con attività di advertising, possa aiutarti a trovare nuovi clienti: sei davvero sicuro di riuscire a fare tutto da solo senza affidarti a un freelance?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *