Stigliano 75018, Italia
info@pc-webagency.it
+39 333 769 4915

Content Marketing: come acciuffare utenti!

C’è una branca del Digital Marketing che riguarda la creazione di contenuti, sia visibili che testuali, atti a rendere riconoscibile e noto un brand. Va da sé il fatto che abbia, evidentemente, grandissima importanza. Sto parlando del Content Marketing!

Le fasi di una perfetta strategia sono quattro e anche piuttosto semplici:

  1. Ispirazione. Pensa se l’argomento di cui vuoi parlare può effettivamente essere utile per l’interlocutore.
  2. Realizzazione. Mettiti alla tastiera e datti al Copywriting.
  3. Revisione. Rileggi il tutto e correggi dove bisogna farlo.
  4. Diffusione. Condividi il tuo articolo.

Detto così sembra tutto quanto molto semplice, la realtà però è che si incontrano parecchi ostacoli. Uno iniziale riguarda gli argomenti: spesso capita che hai qualche idea sul da farsi, altre volte non saprai cosa scrivere. Ecco allora importanti strumenti per te che possono suggerirti argomenti sempre trendy, per esempio potresti prendere in considerazione Google Trends e Google Alert. Alternativamente potresti seguire attentamente pagine similari alla tua sui Social e ispirarti a loro.

Esistono strumenti per aiutarti a fare bene Content Marketing e Copywriting?

Ora però viene davvero il bello, puoi scrivere centinaia di articoli ma se non sai bene come farlo nessuno li leggerà mai. Come evitare di fare tanto lavoro per niente?

Come specifico in una sezione del mio website, io utilizzo WordPress per la programmazione, oltre che per lavorare, sui siti. WordPress è un esempio di programma che giunge in tuo aiuto quando scrivi un articolo e poi c’è da fare in modo che venga letto dagli utenti di internet. Tramite un apposito plugin di nome Yoast Seo ecco l’opportunità di avere moltissimi suggerimenti su cosa correggere affinchè l’articolo abbia tutte le caratteristiche necessarie perché sia discretamente indicizzato sui motori di ricerca.

Quali le caratteristiche principali che deve avere un buon articolo?

Google ha particolari algoritmi per cui premia determinati articoli piuttosto che altri. Quindi è necessario che un articolo di Blog sia composto da frasi brevi e più paragrafi, questo rende molto più leggibile il tutto. Link interni ed esterni al sito sono strumenti che permettono una navigazione completa. Un Title e una Meta Description della giusta lunghezza e contenenti Keywords sempre nuove, aiuterebbero a far capire subito al lettore di cosa tratta l’articolo. A proposito di Keywords, queste devono comparire nell’articolo, ma non in maniera ossessiva, ed essere presenti anche nel titolo e quanto meno nel paragrafo di primo livello. Infine anche inserire almeno un’immagine nel testo aiuterebbe decisamente.

Dopo aver seguito queste poche regole per rendere un testo adatto alla SEO non resta che diffonderlo. Per fare questo ottimi strumenti sarebbero l’Email Marketing e il Social Media Marketing. Scegli Social Network adatti a quello che è il tuo business e pubblica negli orari giusti per sfruttare al meglio gli algoritmi.

Quanto alle mail, invece, esistono numerosi programmi ma io suggerisco Mailchimp, gratuito fino a 2000 mail al giorno, molto professionale e con la possibilità di analizzare i risultati della mail.

Conclusione.

Mi rendo conto che, per quanto l’argomento possa sembrare non troppo complicato, occuparsi al meglio di Content Marketing richieda un dispendio di tempo non indifferente. Se ritieni di aver bisogno di aiuto contattami, sarò molto felice di aiuitarti!

2 risposte

  1. www.Shehive.com ha detto:

    Hello i am kavin, its my first time to commenting anywhere, when i
    read this article i thought i could also create comment due to this sensible paragraph.

    Check out my website domino online (http://www.Shehive.com)

    • Pasquale Calbi ha detto:

      Dear friend, I am honored to be the first and I hope you will continue to leave me comments. Regards.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *