Stigliano 75018, Italia
info@pc-webagency.it
+39 333 769 4915

Sai come cambieranno il Marketing e l’economia digitale nel post-Covid?

Avere un’idea che vada oltre gli schemi di base, dando maggiore risalto all’analisi di mercato. Ancora, rendere migliore l’esperienza dell’utente e dare valore alle persone. Questi alcuni dei punti fondamentali da seguire per adattarsi al Marketing e all’economica digitale post-Covid.

Tornare alla normalità è l’obiettivo di tutto il mondo dopo la scossa che ha generato la pandemia. Tuttavia la normalità non deve rappresentare un ritorno al passato, bensì un rinnovamento per ripartire più forti di prima. Questo è l’obiettivo per cui delle mutazioni nella società sono necessarie e allora anche nel Marketing. Pensare fuori dagli schemi sarà di fondamentale importanza perché il Coronavirus ha cambiato gli utenti di internet e così anche internet deve cambiare.

L’ascesa dell’e-commerce ai tempi del post-covid.

Il settore che già registra il trend più positivo è quello dell’e-commerce. Il commercio online, per molti, già rappresentava una preferenza decisa, oggi ancora di più; chi invece non aveva mai usato questo strumento ha iniziato a farlo. Ovviamente l’incremento c’è soprattutto fra i più giovani, anche con un superiore utilizzo dei Social per il business, ad esempio con Instagram. Così si sono rafforzati quei metodi alternativi per entrare in contatto con la clientela e l’Inbound Marketing, con le sue stategie di ricerca di un pubblico targettizzato a basso costo.

L’analisi dei dati e la sua importanza.

Non basta più conoscere la provenienza dell’utente e il suo comportamento, ora bisogna essere più tempestivi nelle risposte ai loro bisogni. La user experience perciò è sempre più centrale, con una diversificata offerta per ogni cliente e una maggior cura dei dettagli. Adesso un cliente può avere molto più tempo a disposizione per effettuare un acquisto, però può effettuarlo in qualsiasi momento e un negozio tradizionale diventa improvvisamente sempre aperto e a disposizione del cliente.

Inoltre i clienti hanno mutato anche il loro modo di relazionarsi con le aziende. Su internet la tendenza è a spendere molto di più in termini monetari ma con molta meno frequenza.

Conclusione.

Quello che è certo, oltre che prioritario, è che ora le aziende dovranno adattarsi quanto alle risorse umane. Per affrontare un processo di digitalizzazione le aziende non possono più permettersi di non affidarsi a personale qualificato. Ecco allora il premio per il talento e la competenza nell’era del post-Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: